Toscana


Alessandro Giaconi subentra a Roberto Negrini

Si è svolta il 6 luglio 2017 presso la Fondazione Cassa di Risparmio di Pistoia e Pescia l’annuale Festa della Cooperazione Toscana, durante la quale si è tenuta l’assemblea dell’Alleanza delle Cooperative della Toscana che ha nominato il nuovo presidente nella persona di Alessandro Giaconi (Agri) che subentra a Roberto Negrini.

In Toscana le cooperative aderenti all’Alleanza delle Cooperative sono oltre 2mila. Nel dettaglio se ne contano 184 di abitazione, 250 dell’agroalimentare e pesca, 91 del consumo, 140 di cultura, turismo e sport, 2 di dettaglianti, 650 dell’area lavoro e servizi, 584 fra cooperative sociali, di medici e mutue. Sono inoltre 420 gli sportelli di credito e finanza e 123 le cooperative di altri settori. I soci sono in totale oltre 2,1 min e gli addetti 77mila. Il valore della produzione ammonta a 10 mld e 250 mln con 2 mld e 700 mln di valore aggiunto.

“Ci ritroviamo dopo un altro anno che ha visto le tre centrali cooperative toscane lavorare insieme su vari fronti. Abbiamo scelto di festeggiare la cooperazione nella capitale italiana della cultura per sottolineare il ruolo delle cooperative anche nel settore artistico e culturale, dell’organizzazione dei servizi per la conoscenza del territorio, dove le nostre associate sono attori importanti di un mondo in continuo cambiamento” afferma Roberto Negrini, presidente uscente Alleanza delle Cooperative italiane della Toscana.

 

 

Roberto Negrini è il nuovo presidente dell’Alleanza delle Cooperative Toscane 

Roberto Negrini, già presidente Legacoop Toscana, è stato eletto il 4 ottobre 2015 presidente dell’Alleanza delle Cooperative Toscane. Succede a Claudia Fiaschi. L’elezione è avvenuta nel corso dell’assemblea riservata ai delegati toscani che precede la Festa della Cooperazione in programma questo pomeriggio alla Fortezza Vecchia di Livorno.

«Raccolgo il testimone in un momento cruciale per l’Alleanza delle Cooperative sia per le tante sfide che il mondo cooperativo sta affrontando in un frangente economico seppur in ripresa ancora incerto – ha affermato Negrini – sia perchè il prossimo periodo sarà decisivo per compiere i passi che ancora mancano per la riorganizzazione delle tre centrali cooperative. Ringrazio Claudia Fiaschi per il lavoro svolto finora e auguro buon lavoro ai nuovi membri dell’esecutivo. Oggi parliamo di buona cooperazione : quello che contraddistingue il mondo cooperativo infatti è una modalità condivisa di fare impresa, investendo sulle persone e sul territorio. L’Alleanza nasce per porsi come unica rappresentanza della cooperazione verso l’esterno proprio per valorizzare questo approccio diverso all’economia, non basato sul profitto, ma sulle ricadute positive per tutta la comunità. Siamo a Livorno per dimostrare il nostro impegno per la città in questo momento di cambiamento e rilancio».

 

 

Nasce l’Alleanza delle Cooperative. Presidente Claudia Fiaschi

Superando le tradizionali rappresentanze, per dare maggiore forza al movimento cooperativo toscano, dall’unione di Legacoop, Confcooperative e Agci nasce l’Alleanza delle Cooperative Toscana.
L’Assemblea Costituente dell’Alleanza delle Cooperative Toscana si è tenuta domenica 6 ottobre 2014 a Firenze, presenti 95 delegati in rappresentanza delle principali imprese cooperative della regione, che hanno eletto Presidente per acclamazione, su proposta di Stefano Bassi, Presidente di Legacoop e di Alessandro Giaconi, Presidente Agci, Claudia Fiaschi Presidente di Confcooperative Toscana alla presenza dei presidenti nazionali delle Centrali cooperative Poletti, Gardini ed Altier.
In Toscana il movimento cooperativo dà lavoro ad oltre 80.000 persone, pari all’11% del totale delle persone che nella nostra regione hanno un lavoro.
“In un momento come l’attuale – hanno spiegato i presidenti delle tre Centrali toscane-– assume un valore particolare la nostra volontà di unirsi e unire forze ed energie. Il movimento cooperativo in questi mesi difficili ha continuato ad investire, a difendere il potere d’acquisto delle famiglie e l’occupazione. In molti settori, dal consumo, all’agricoltura, al sociale, alla logistica e ai trasporti, all’abitazione, al settore bancario, le imprese cooperative costituiscono un presidio importante e si candidano a giocare un ruolo di primo piano nel rilancio dell’economia della nostra regione”.
In Toscana le tre centrali cooperative già si coordinano in maniera ufficiosa da tre anni, parlando ad una sola voce di fronte alle Istituzioni. L’appuntamento di domenica prossima ha sancito l’ufficializzazione del coordinamento, seguendo il solco tracciato a livello nazionale con l’Alleanza delle Cooperative Italiane, e segna l’avvio di un insieme di attività per implementare e rendere più moderna l’attività di tutela promozione e sviluppo delle imprese cooperative toscane, da quelle più piccole fino a quelle più conosciute, passando per i consorzi e le mutue sanitarie integrative.
La nascita dell’Alleanza Cooperativa Toscana è stata suggellata con una giornata di festa e di eventi al Parco delle Cascine a Firenze dal titolo ‘Cooperattivi’. Alla Facoltà di Agraria dell’Università degli Studi di Firenze l’Assemblea Costituente dell’Alleanza delle Cooperative Toscana con la lettura e approvazione dell’atto costitutivo, l’elezione dell’esecutivo e del presidente. Poi si è svolto un percorso amatoriale in bicicletta, pattini risciò e altre ruote senza motore fino al Piazzale del Re, e all’Anfiteatro delle Cascine quindi la consegna dei simboli dell’Alleanza alle Istituzioni locali invitate per l’occasione. Per tutta la mattina per i cittadini e i partecipanti sono state allestite per l’occasione due piazze: la Piazza delle Famiglie, con laboratori di animazione per bambini, anziani e famiglie, e la Piazza dei Sensi, con degustazione di prodotti gastronomici.
A fine mattinata l’inaugurazione dell’Albero della Cooperazione realizzato dai bambini.


Alleanza Cooperative Italiane

Sede legale:
via Torino, 146 00184 Roma
Tel. 06-84439391 - Fax 06-84439370