Editoria: Alleanza delle Cooperative, approvare emendamento al Milleproroghe per differire taglio dei contributi diretti

editoria

“Invitiamo le Commissioni congiunte Affari Costituzionali e Bilancio della Camera ad approvare l’emendamento al DL Milleproroghe che prevede il differimento di un ulteriore anno dei tagli ai contributi diretti all’editoria, in quanto rappresenta un passaggio preliminare necessario nella prospettiva di sostenere il processo di riforma che il Governo intende portare avanti, garantendo, nel frattempo, stabilità e certezze di risorse alle imprese”.

A rivolgere questo appello, il 12 febbraio, ai Deputati impegnati nell’esame dell’emendamento è Il Presidente dell’Alleanza delle Cooperative Italiane, Mauro Lusetti, anche a nome dei Copresidenti Maurizio Gardini e Giovanni Schiavone, esprimendo, al contempo, “apprezzamento, massimo sostegno e collaborazione al Sottosegretario alla Presidenza del Consiglio dei ministri con delega all’Editoria Andrea Martella per il progetto di dar vita, in tempi brevi, ad una nuova legge sull’editoria, definita Editoria 5.0, che intende mettere mano, in maniera sistematica, a tutte le componenti della filiera del settore, garantendo forme di sostegno diretto alle cooperative editoriali”.

“E proprio in vista di questa riforma -aggiunge Lusetti- riteniamo l’approvazione dell’emendamento un passaggio cruciale per garantire stabilità e certezza di risorse alle cooperative editoriali che da troppo tempo scontano, oltre agli effetti della crisi del settore, la continua messa in discussione di un principio democratico quale il pluralismo dell’informazione, in un clima di destabilizzazione e incertezza con continui cambi delle regole”.

Ricordando che dal gennaio 2020 è di nuovo previsto un taglio del 20% delle risorse spettanti alle cooperative editoriali di maggiori dimensioni, con contributi superiori ai 500mila euro, il Presidente dell’Alleanza sottolinea che “prolungare a due anni, e non soltanto a uno, la moratoria sul taglio dei contributi diretti sarebbe un tempo realistico e ragionevole per arrivare ad approvare una riforma che intende rilanciare il settore e per la quale l’Alleanza delle Cooperative, con le sue imprese associate, è da tempo pronta a mettere in campo proposte concrete sul fronte del sostegno alla domanda, della tutela del lavoro giornalistico, della promozione della lettura e del mercato pubblicitario, su edicole e distribuzione, su sviluppo e innovazione”.

 


Alleanza Cooperative Italiane

Sede legale:
via Torino, 146 00184 Roma
Tel. 06-84439391 - Fax 06-84439370