Lavoro «Workers buy out, dal fallimento alla ripresa, i dipendenti fanno rinascere le imprese in cooperativa»

workersOk

«È una delle risposte della cooperazione alla crisi, unisce chi rischia di perdere il lavoro, gli affida le sorti dell’impresa e dà vita a un progetto imprenditoriale rinnovato. Nella crisi sono centinaia i casi di imprese recuperate anche con il sostegno dell’Alleanza Cooperative e diverse migliaia i posti di lavoro salvati e ricreati».

Lo dice Maurizio Gardini, presidente dell’Alleanza Cooperative Italiane commentando la risoluzione approvata alla Camera dei Deputati in Commissione Lavoro.

«I workers buy out sono uno strumento importante perché permettono di salvare occupazione e reddito rendendo protagonisti i lavoratori. Rappresentano il segno tangibile di quello che la cooperazione permette di realizzare in risposta a situazioni di crisi. Crediamo sia uno strumento che vada rafforzato e per questa accogliamo con favore la risoluzione unificata sui Workers Buy Out proposta da Tiziana Ciprini in Commissione Lavoro. Una proposta analoga – conclude la nota – era stata presentata dall’Alleanza delle Cooperative al ministero dello Sviluppo Economico».


Alleanza Cooperative Italiane

Sede legale:
via Torino, 146 00184 Roma
Tel. 06-84439391 - Fax 06-84439370